Non per nulla lo chiamano il “Belpaese”. Che l’Italia sia ricca di tesori artistici e naturali, molti dei quali patrimonio dell’Unesco, è cosa nota.
Non sempre, purtroppo, apprezzati e rispettati come dovrebbero. Meno noto è che fra i luoghi stravolti dal turismo di massa, emergano alcune chicche del nostro territorio rimaste incontaminate. E’ “L’Italia intatta”, raccontata da Mario Tozzi, geologo e divulgatore scientifico.

Dall’isola di Montecristo nell’Arcipelago Toscano, alla Barbagia in Sardegna, alle faggete della Marsica, in Abruzzo,
il lettore viaggia attraverso luoghi dal fascino naturale accanto a mete uniche delle nostre città, tutte da scoprire. Come la Napoli sotterranea che, con le sue gallerie, è stata rifugio dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, o i sassi di Matera, i quartieri più antichi della città, labirinti di vicoli e grotte interamente scavate nel tufo in cui gli abitanti hanno vissuto fino allo sfollamento degli anni ’50. Oppure le camere dello scirocco a Palermo, costruite dalle famiglie nobili dall’inizio del 1500 per sfuggire alla calura estiva. 

Uno libro per conoscere meglio il nostro paese, uno spunto per le prossime vacanze.
E se state pensando al mare, Ragno è al vostro fianco con una collezione “beachwear” ispirata alle bellezze naturali.