Come tutti i riti, quello dell’aperitivo ha le sue regole e i suoi codici. E, ovviamente, i dettagli legati all’abbigliamento rivestono per noi di Ragno un’importanza fondamentale.



In città o in riva al mare, che si parli di una bevuta tra amici, di un’occasione romantica o di un incontro d’affari, basterà seguire alcuni semplici consigli per evitare di sbagliare il look e presentare uno stile impeccabile e appropriato a ogni occasione.



Quando parliamo di aperitivo, ovviamente, stiamo parlando dell’occasione ‘casual’ per eccellenza. Collocata nel punto d’incontro tra la giornata lavorativa e la serata mondana. Dove spesso si mischiano i completi da ufficio agli outfit più sportivi, per quei fortunati che hanno avuto il tempo di passare da casa a cambiarsi.



Elevato a fenomeno sociale nella Milano del Negroni, l’aperitivo diventa una moda affermata negli anni novanta, sempre a Milano, con il nome di “Happy Hour”, che venne mutuato dalle promozioni (tipicamente 2x1 o drink a metà prezzo) fatte nei locali inglesi per stimolare l’afflusso di clientela nella fascia oraria del pre-serata, tipicamente scarica di lavoro.



Con gli anni la moda è cresciuta a tal punto da trasformare la fascia oraria post lavorativa in un vero e proprio prime time per tanti locali che hanno fatto dell’aperitivo una delle principali fonti di guadagno, eliminando le promozioni, ma aggiungendo spesso un ricco buffet per stimolare l’afflusso di clienti, che a loro volta spesso si trovano a rimpiazzare la cena con l’aperitivo.



 



Come scegliere quindi quando si parla di look da aperitivo?


Sempre parlando di look casual e informale, in questo nostro precedente post sui bermuda abbiamo già affrontato tutti gli aspetti relativi alla loro storia e ai consigli legati a questo importante elemento delle tue occasioni mondane estive.



In questo post, invece, ci vogliamo concentrare sulle polo. Questo elemento, nato sui campi da tennis, ma che prende il nome dallo sport del polo (dove veniva utilizzato nella versione con le maniche lunghe), costituisce la soluzione ideale per un happy hour in cui non si vuole rinunciare all’eleganza e allo stile, ma sempre con l’obbiettivo di sdrammatizzare la giornata lavorativa.



Ricercatezza e originalità sono le parole chiave per un perfetto dress code da aperitivo, capace di donare uno street style di grande fascino.



A seconda delle occasioni e dei contesti, eccovi quindi alcuni consigli utili per presentarsi con un abbigliamento perfetto per ogni circostanza.

 

1) E' tutta una questione di simmetrie:

Scegliete spacchi laterali simmetrici se avete intenzione di indossarla sia dentro che fuori dai pantaloni. Una polo con spacchi asimmetrici dà sempre un aspetto un pò sciatto quando indossata fuori.

a2244g

 


2) Fuori o dentro i pantaloni?


Gli spacchetti vi guidano a capire se quella determinata polo sia destinata ad essere indossata fuori o dentro ai pantaloni. Gli spacchetti, infatti, non sono necessari per una polo, ma sono preferibili quando la Polo viene indossata dentro ai pantaloni.

a2295g 2


3) Come abbinarla?
Per tutti coloro che stanno iniziando a vestirsi con stile solitamente la polo è il pezzo forte del guardaroba.
Da abbinare, oltre che con i bermuda, a dei pantaloni kaki o a jeans o pantaloni sportivi.


abbinamento polo




4) Quali sono gli errori da evitare assolutamente?
Anche se la moda hipster ha ormai sdoganato le bretelle, per noi l'accoppiata bermuda+bretelle è un no!
Anche il colletto alzato, salvo rare eccezioni, è meglio lasciarlo negli anni '90, da cui proviene.

Per il resto, spazio alla libertà e alla fantasia! Per un approfondimento sulle polo proposte da Ragno per lui e per lei, clicca qui!